Quelli raccolsero di nuovo pietre per scagliarle addosso a Gesù. 32Allora egli disse:
— Vi ho fatto vedere da parte del Padre mio molte opere buone. Per quale di queste opere mi volete uccidere a colpi di pietra?

La folla gli rispose:
— Non vogliamo ucciderti per un’opera buona, ma perché tu bestemmi. Infatti sei soltanto un uomo e pretendi di essere Dio.

Gesù rispose:
— Nella vostra *Legge c’è scritto questo: Io vi ho detto che siete dèi.
La *Bibbia dunque chiama dèi coloro ai quali fu rivolta la *parola di Dio, e la Bibbia non può essere annullata. Il Padre mi ha consacrato e mandato nel mondo; allora, perché mi accusate e mi dite che bestemmio se affermo di essere *Figlio di Dio? 37Se non faccio le opere del Padre mio, continuate a non credere in me; se invece le faccio, e non volete credere in me, credete almeno a queste opere. Così vi accorgerete e saprete che il Padre è in me e io sono nel Padre.
Allora cercarono di nuovo di catturarlo, ma Gesù sfuggì loro di mano e andò di nuovo dall’altra parte del fiume Giordano, dove prima c’era Giovanni che battezzava. Là, si fermò per qualche tempo, e molti andavano da lui. Dicevano: «Giovanni non ha fatto nessun *miracolo, ma tutto quello che ha detto su Gesù è vero». E da quelle parti molti credettero in lui.